Kalender

Biberach PDF

Nato a San Gavino Monreale, ma cresciuto a Villacidro. All’età di quindici anni abbandona gli altri sport per dedicarsi al ciclismo. Aru fa il suo debutto da professionista con la maglia dell’Astana il 20 agosto biberach PDF nella USA Pro Cycling Challenge, in Colorado, ottenendo un secondo posto nella sesta tappa dietro a Rory Sutherland.


Författare: Achim Zepp.

Biberach boomt. Die kleine Stadt im Herzen Oberschwabens ist kerngesund und quicklebendig, sie pflegt die Tradition und ist dem Neuen gegenüber aufgeschlossen. Der neue Stadtführer dient Fremden wie Einheimischen als Begleiter durch die Straßen, zu schönen Plätzen und bemerkenswerten Gebäuden. Er stellt Kunst und Kultur vor, gibt Tipps zum Essen und Trinken und zum Einkaufen, Tipps für Freizeit und Sport und für Ausflüge in die Umgebung.

Fabio Aru al Giro d’Italia 2014. Nel 2014 partecipa ancora al Giro d’Italia e vince la sua prima tappa. Alla conclusione del Giro, a Trieste, riesce a confermare la terza posizione. Presentatosi al via della Vuelta a España, vince l’undicesima tappa. Conclude la corsa a tappe spagnola quinto dal vincitore Alberto Contador.

Aru in maglia rossa alla Vuelta a España 2015. Partecipa poi alla Volta Ciclista a Catalunya. Prende il via al Giro d’Italia come capitano dell’Astana. Nella corsa spagnola riveste il ruolo di capitano al pari di Vincenzo Nibali. A febbraio corre prima la Volta Valenciana, classificandosi sesto, e la Volta ao Algarve, nono. Dal 4 al 9 aprile è impegnato nel Giro dei Paesi Baschi, dove però si ritira. Il 17 aprile partecipa all’Amstel Gold Race, classificandosi però molto indietro a causa di forti dolori alla schiena.

L’esordio di Aru al Tour de France produce risultati interlocutori. Aru occupa la sesta posizione in classifica. Crolla nell’ultima tappa di montagna, la Megeve-Morzine, nella quale subisce un distacco di 17 minuti, chiudendo tredicesimo. Prende parte ai Giochi olimpici, nella corsa in linea su strada svoltasi il 6 agosto nei 241 chilometri del circuito del Forte di Copacabana chiudendo sesto.

Aru al Tour de France 2017 con la maglia di campione italiano. Nel 2017 debutta alla Tirreno-Adriatico sia con ambizioni di classifica sia per effettuare un test sulla sua condizione in vista dell’imminente Giro d’Italia. Il 25 giugno 2017 conquista il titolo di campione italiano, vincendo per distacco la prova in linea Gran Piemonte, da Asti a Ivrea. Affronta il Tour de France, vince la quinta tappa Vittel-La Planche des Belles Filles.

Disputa poi la Vuelta a España quale capitano della sua squadra. Nel finale di stagione disputa le classiche italiane piazzandosi terzo alla Milano-Torino e settimo al Giro di Lombardia, sua ultima corsa stagionale e in maglia Astana. Il 17 ottobre 2017 viene ufficializzato il passaggio alla UAE Emirates a partire dalla stagione 2018. Nel 2018 prende parte alla 101ª edizione del Giro d’Italia con l’ambizione di lottare per la vittoria. Tuttavia il suo stato di forma non glielo permette tanto che si trova spesso in difficoltà nei finali delle tappe più impegnative. URL consultato il 16 maggio 2015.

URL consultato il 28 settembre 2015. URL consultato il 14 luglio 2017. La nuova Sardegna, 5 giugno 2008. URL consultato il 6 giugno 2016. La nuova Sardegna, 3 novembre 2008.